Raccolta del voto domiciliare

DATA: 07/06/2022

Raccolta del voto domiciliare

Descrizione 

Raccolta del voto domiciliare degli elettori che si trovano in una delle situazioni di cui all'art. 3, comma 1, del decreto-legge 17 agosto 2021, n. 117 per COVID-19:
  • elettori sottoposti a trattamento domiciliare
  • elettori in condizioni di quarantena
  • elettori in condizioni di isolamento fiduciario.
L'elettore, per esercitare il diritto di voto, deve far pervenire al Sindaco, unitamente alla dichiarazione di voler votare presso il proprio domicilio, il certificato del funzionario medico designato dall'azienda sanitaria locale che, con il consenso dell'elettore stesso, attesti la ricorrenza, quale requisito legittimante l'esercizio del voto a domicilio, di una delle seguenti condizioni rispetto all'infezione da SARS-CoV-2:
  • trattamento domiciliare: soggetti positivi sintomatici in trattamento per infezione da SARS-CoV-2;
  • quarantena: contatti stretti ovvero persone esposte a SARS-CoV-2 ma asintomatiche e senza conferma di positività per il patogeno virale, nonché soggetti provenienti da aree a rischio per i quali le vigenti disposizioni prevedono l'obbligo di quarantena;
  • isolamento fiduciario: persone sintomatiche per le quali non vi è accertamento di positività al SARS-CoV-2, oppure persone positive al SARS-Cov-2 che non necessitano di alcun trattamento (c.d. contagiati asintomatici o paucisintomatici).
Il funzionario medico designato dalla azienda sanitaria locale deve, dunque, attestare, mediante apposita certificazione, la ricorrenza di una delle predette ipotesi.
Le condizioni minime di cautela e tutela della salute per le attività di raccolta del voto a domicilio sono demandate a personale non sanitario dotato di adeguati dispositivi di protezione individuale.


Modulistica 

Modulo richiesta voto a domicilio

Eventi in programma Giugno 2024
L M M G V S D
     0102
03040506070809
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Bottoni per il cambio del mese