imagealt

Parco Guizze e Oasi Rossato

Logo Parco Guizze

PARCO GUIZZE


A San Giorgio delle Pertiche, in località Guizze, è possibile camminare immersi nel verde di un’area boscosa, adibita a parco dagli anni Novanta del XX secolo. Le piante presenti in questa riserva di circa 17.000 m2 sono per lo più appartenenti a specie tipiche della Pianura Padana, in particolare frassini, carpini e salici.

Oggetto di un profondo intervento di recupero e valorizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale nel giugno 2020, il parco presenta vialetti accessibili a pedoni e carrozzine, mentre le biciclette devono essere condotte a mano. Sono ammessi i cani, purché al guinzaglio e sotto la sorveglianza dei proprietari che sono tenuti a raccogliere eventuali rifiuti.
È fatto divieto di accendere fuochi e di danneggiare le piante.

Il parco, vicinissimo agli impianti sportivi comunali, si trova a poche centinaia di metri a sud della pista ciclo-pedonale “Treviso Ostiglia”: le sue fronde ombrose e la sua quiete lo rendono un luogo ideale per tutti coloro che decidessero di fare una piccola deviazione per immergersi nella natura e nella pace che tale area offre.

Il Comune può temporaneamente concedere l’uso del parco e delle attrezzature presenti unicamente a persone giuridiche che ne facciano specifica domanda al fine di organizzare incontri, manifestazioni ed eventi a carattere pubblico o associativo, sempre nei limiti previsti dal Regolamento comunale vigente.
Per richiedere l'autorizzazione all'utilizzo del parco Guizze vai al procedimento

Icona file Regolamento comunale per l'utilizzo del Parco Guizze , approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 28.06.2011.

OASI ROSSATO

In prossimità del confine con il comune di Santa Giustina in Colle e nelle immediate vicinanze della pista ciclo-pedonale Treviso-Ostiglia, si trova l’Oasi Rossato, una zona umida protetta di circa 20.000 m2, occupata in parte da due specchi d’acqua, sulle cui sponde si trova la flora tipica del territorio. La biodiversità presente rende l’Oasi un luogo di notevole valore naturalistico che richiede particolare cura e attenzione: in quest’area isolata e pacifica caratterizzata da centinaia di piante arboree e arbustive infatti, uccelli, mammiferi, anfibi ed insetti trovano un habitat ideale per vivere e nidificare.

Al fine di preservare la vocazione naturalistica del luogo, l’accesso all’Oasi è precluso, salvo che in specifiche giornate fissate dall’Amministrazione Comunale e solo per piccoli gruppi guidati. Un occhio di riguardo viene riservato alle scolaresche del territorio che, con le opportune cautele e debitamente guidate, possono assistere ad un vero laboratorio a cielo aperto.

Nella primavera del 2021 l’Amministrazione Comunale ha realizzato una nuova recinzione esterna e rifatto i percorsi interni, nel rispetto e a tutela del luogo.